giovedì 18 maggio 2017

Pasta ricca al forno con besciamella



Ingredienti per 4 persone:

350 g di mezzemaniche rigate
300 ml di besciamella fatta con il bimby: 250 ml di latte
                                                                     25 g di burro
                                                                     25 g di farina
                                                                     1/2 cucchiaino di sale
100 g di fettine sottili di mortadella
3 capi di salsiccia di vitella
200 g di mozzarelle
3 sottilette
50 g di grana grattugiata
1 bicchiere di salsa

Procedimento:

Versare la pasta in acqua salata che bolle, quando l'acqua riprende a bollire scolare la pasta.
Versare gli ingredienti della besciamella nel bimby e cuocere a 90° per 7 minuti a velocità 1 .
Tagliare a pezzetti le mozzarelle, la mortadella. la salsiccia e unire il tutto alla pasta, versarvi la besciamella, il grana grattugiato, mezzo bicchiere di salsa e mescolare tutto.



In una teglia mettere l'altro mezzo bicchiere di salsa versarvi sopra la pasta condita , coprirla con le sottilette



 e infornare per 20-25 minuti, in forno statico a 200°



lunedì 15 maggio 2017

Patate croccanti esternamente e morbide all'interno.

Volete patate croccanti fuori e morbide dentro?
Basta seguire piccoli passaggi dalla pelatura alla frittura.
Non importa la forma che avranno, tonde e sottili o a fiammifero ...."crocchieranno" tutte.



Pelate le patate, lavatele e tagliatele o a fette sottili o a fiammifero. Oggi ho scelto di farle a fiammifero.
Metterle in acqua fredda e lasciarle in frigo per 2-3 anni.
Scolarle e farle asciugare su uno strofinaccio.
Nel frattempo far riscaldare l'olio di semi di arachidi in una padella, versarvi le patate, quansìdo sono dorate scolarle, metterle su carta- cucina  e salarle.

domenica 14 maggio 2017

Rotolo ripieno di ciliege, panna e cioccolata fondente




Ingredienti:

Per il rotolo:

4 uova
200 g di zucchero
100 g farina

Per il ripieno:

1/2 kg di ciliege
1 foglio di colla pesce

250 ml di panna per dolci da montare
2 cucchiai scarsi di zucchero

100 g di cioccolata fondente

zucchero a velo

Procedimento:

per il rotolo:

Mescolare, con il frullino elettrico, le uova con lo zucchero e lavorarli per 10 minuti circa, finché saranno spumosi, aggiungere la farina e lavorarla per altri 5 minuti.
Versare il tutto sulla placca del forno (30 cm x 40 cm) , rivestita di carta- forno, infornarla a 160° per 15- 20 minuti, cioè finché non diventa dorata.
Togliere la teglia dal forno e appoggiare il pandispagna, senza staccarla dalla carta- forno, su uno strofinaccio umido, n modo che la carta forno poggi sullo strofinaccio.
Arrotolare e srotolare. Ora togliere lo strofinaccio e lasciare il pandispagna arrotolato
Lasciare raffreddare..


per il ripieno:




Lavare le ciliege, snocciolarle e passarle nel frullatore. 




Metterle in un pentolino, su fiamma bassa e far bollire. Mettervi il foglio di colla- pesce e spegnere la fiamma e lasciare raffreddare.Passarlo in un colino, senza però buttare il succo ( l'ho usato per fare il gelato ).

Sciogliere a bagnomaria la cioccolata ( cioè mettere la cioccolata in un pentolino che poserete su un pentolino più grande , pieno di acqua fino al punto in cui mettendo il pentolino con la cioccolata, questo sfiori con la base il pelo dell'acqua. Accendere la fiamma e l'acqua man mano che si riscalda scioglierà la cioccolata. Una volta sciolta la cioccolata, spegnere la fiamma . Se non si utilizza subito la cioccolata si può lasciare sul pentolino con l'acqua bollente).

Montare la panna con il frullino elettrico e zuccherarla, un po' prima che sia completamente montata.

Preparazione:

Prendere il rotolo, togliere la carta forno, senza far rompere il pandispagna. versarvi sopra la polpa  di ciliege e con un cucchiaio stenderla uniformemente.
Versarvi sopra la panna e stenderla uniformemente.
Sulla panna versare  servendosi di un cucchiaio un po' di cioccolata sciolta a bagnomaria.




Arrotolare su se stesso il pandispagna.
Ricoprirlo di zucchero a velo e del resto del cioccolato sciolto a bagnomaria.




Metterlo in frigo e servirlo.
Io ho tagliato alcune fettine, le ho avvolte in carta forno e messe nel congelatore.




Sono ottime come semifreddo.






sabato 29 aprile 2017

Torta soffice alle pere e cioccolata



Ingredienti:

3 uova
150 g di zucchero
100 ml di olio di semi
50 ml di liquore amaretto di saronno
75 ml di acqua fredda
200 g  di farina
60 g di cioccolata fondente
1 lievito per dolci
4 pere piccole

Procedimento:



Montare le uova con lo zucchero. Aggiungere poi l'olio e continuare a montare con il frullino elettrico. Mettere in un pentolino il liquore e farlo dealcolizzare, mettendolo sul fuoco
a fiamma bassa, per qualche secondo, quando lo rimisurerete , dopo il riscaldamento, sarà diventato 25 ml. Aggiungete al liquore l'acqua fredda e versarla nel composto e continuare a montare.
Setacciate la farina sul composto e continuare a montare con il frullino. Mettere della farina in un piattino e iniziare a pulire e a tagliare le pere a cubetti, man mano che si pulisce mezza pera e si taglia a cubetti, i cubetti si mettono nella farina , si toglie la farina in eccesso e si mettono nel composto, man mano che si puliscono le pere.
Mettere a pezzettini la cioccolata e il lievito.
Girare con la frusta delicatamente.
Ungere la teglia, coprire la teglia con carta forno , versarvi il composto. Decorare con fette di pera. Infornare a 150° per 35 minuti circa.


domenica 16 aprile 2017

Muffin salati con asparagi, pancetta e gorgonzola con crema di porro



Questo muffin è una vera chicca, in quanto è accompagnato da una cremina di porri che ne esalta il sapore. E' molto importante non mescolare il porro con nessun ingrediente per assaporarlo totalmete.
Possono essere mangiati anche il giorno dopo e si prestano bene per un pic-nic o un buffet.

Ingredienti:

 250 g di farina tipo 0
3 uova
100 ml di latte
100 ml di olio di semi di girasole
12 g di lievito di birra
150 g di gorgonzola
200 g di asparagi
100 g di pancetta a cubetti
sale e pepe q.b.
mezza cipolla
olio extravergine d'oliva q.b.
prezzemolo q.b.

Procedimento:

In una padella mettere due cucchiai di olio d'oliva, mezza cipolla grattugiata, sale , prezzemolo e gli asparagi a pezzetti ( dopo averli lavati e tagliati). Aggiungere un po' di acqua e far cuocere a fiamma bassa. A cottura spegnere.
Sbattete le uova con la frusta elettrica e aggiungete il latte, leggermente intiepidito,, nel quale è stato sciolto il lievito , Continuare a amalgamare e aggiungere l'oli di semi., Aggiungere a questo punto la farina e continuare ad amalgamare. Aggiungere il gorgonzola, la pancetta e gli asparagi frullati.
Regolare la sapidità. Se vi piace aggiungere il pepe bianco.
Riempire 12 pirottini, per 3/4 , utilizzando un cucchiaio, e infornare a 160° per 25'- 30'.



Nel frattempo cuocere il porro precedentemente tagliato a rondelle sottili, in un cucchiaio d'olio e mezzo bicchiere di acqua, sale. Cuocere, girando spesso. Il porro non si deve bruciare. all'occorrenza aggiungere un filo d'acqua. A cottura spegnere.
Quando si sarà raffreddato, passarlo nel frullatore e metterlo in una coppetta di ceramica. E lo servirete con i muffin. Chi la gradirà, la spalmerà sul muffin, prima di addentarlo. Ottimi!






sabato 15 aprile 2017

Plumcake all'arancia ripieno di crema al cioccolato e fragole



Ingredienti:

per il plumcake all'arancia:




250 g di zucchero
3 uova
100 g di olio di semi di girasole
100 ml di succo d'arancia 
250 g di farina
1 bustina di lievito per dolci

per la crema al cioccolato fondente:




3 tuorli d'uovo
3 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di farina
300 ml di latte
2 quadrotti di cioccolata fondente g 100

250 g di fragole per farcire




Procedimento:

per il plumcake:
Lavorare tutti gli ingredienti, mescolandoli nell'ordine indicato,fino ad ottenere un impasto omogeneo.Versarlo nell'impasto del plumcake.
Infornare a 160° per 35' circa.




A cottura sfornarlo e lasciarlo raffreddare capovolto.





per la crema al cioccolato:

Mescolare i tuorli allo zucchero, quando sono diventati spumosi aggiungere la farina e continuare a mescolare. Versare il latte e mescolare con la frusta per non creare grumi. Mettere i cubotti di cioccolata e mettere sul fuoco. Mescolare con la frusta e man mano che la crema si riscalda i cubotti di cioccolata si sciolgono. Quando la crema si addensa spegnere il fuoco e lasciar raffreddare.




Lavare le fragole e tagliarle a pezzetti.

Con un coltello segnare un perimetro interno e iniziare a scavare, lasciando uno spessore di 3 cm sia sulle pareti che sulla base ( vedi foto).




Coprire la base con le fragole, versarci sopra metà crema, ricoprire di fragole, versarci sopra l'altra metà di crema e



 coprire con la mollica del pan di spagna ricavato dallo svuotamento.





Ho frullato le fragole e ho servito la salsina ( asprina) con il plumcake affettato.....abbinamento super!!!!!!
Se non vi piace sentire i semini delle fragole, passate la salsina in un colino, in modo da separare i semini dalla salsina, che dovrà essere servita fredda, quindi conservarla in frigo.








Un'alternativa alla crema al cioccolato è la panna con le fragole.




Potreste riporre il plumcake nel congelatore e uscirlo mezzora prima di servirlo, sembrerà un piacevole semifreddo.

venerdì 14 aprile 2017

Buona Pasqua a tavola!!!!


video



Colgo l'occasione per augurarvi una Buona Pasqua a te che leggi questo post.
Il video riporta ricette facili e golose per un buon pranzo pasquale affinchè sia una buona Pasqua anche a tavola.
Vi riporto i link per realizzarle e per stupire i vostri ospiti.
Mandatevi le foto dei piatti che riproducete, li pubblicherò sul mio blog con il vostro nome.

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2013/03/frollini-al-pistacchio-e-al-cocco.html

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2012/04/la-mia-pastiera.html

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2012/04/le-mie-scarcelle.html

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2012/03/tiramisu-nelluovo-di-cioccolata.html

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2012/05/veloce-dessert-di-panna-e-fragole.html

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2012/06/gelato-al-melone-di-pane.html

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2013/12/lampascioni-al-forno.html

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2012/01/carciofi-fritti.html

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2012/04/il-benedetto-e-una-tradizione-culinaria.html

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2011/11/pomodori-ripieni-fritti-ingredienti.html

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2012/04/madeleine-alle-noci-e-gorgonzola.html

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2012/06/zucchine-alla-poveretta.html

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2013/01/patate-duchesse.html

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2012/10/polpettone-in-crosta.html

http://cucinaetorteggiaconvanna.blogspot.it/2013/04/gnocchi-sfiziosi-al-forno.html



mercoledì 5 aprile 2017

Risotto agli asparagi e salsiccia






Ingredienti per 3 persone:

1 l di brodo vegetale

3 capi di  salsiccia a punta di coltello 

400 g di asparagi

cipolla, prezzemolo

Sale

1 bicchiere di birra

4 cucchiai di olio extravergine d’oliva

250 g di riso

3 cucchiai di parmigiano

Procedimento:

In una padella mettere  2 cucchiai di olio, mezza cipolla grattugiata, sale, prezzemolo e gli asparagi a pezzetti (dopo averli lavati e tagliati ). Aggiungere un po’ di acqua  e far cuocere a fiamma bassa. A cottura spegnere.

In una pentola grattugiare l'altra mezza cipolla e farla imbiondire con 2 cucchiai di olio, su fiamma bassa. Aggiungere le salsicce sbriciolate e far cuocere per qualche minuto. Versare il riso e farlo tostare. Versare  la birra e quando sfuma, dopo qualche minuto, continuare a cuocerlo aggiungendo il brodo, naturalmente un mestolo alla volta. A metà cottura del riso, aggiungere gli asparagi frullati a crema ( ho conservato qualche punta di asparago per guarnire il piatto) e continuare la cottura.

Prima di spegnere, mantecare con il parmigiano.

Servire caldo.



domenica 26 marzo 2017

Ravioli con asparagi e pancetta






Ingredienti per 50 ravioli:

250 g di farina 00
100 g di semola grezza
3 uova piccole intere + 1 tuorlo

4 patate medie lesse
300 g di asparagi
150 g di pancetta
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
mezza cipolla piccola
un cucchiaino di prezzemolo grattugiato
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
sale

Formina taglia- chiudi pasta

Procedimento:

Prepariamo la sfoglia, impastando la farina con la semola e le uova fino ad ottenere un impasto omogeneo. Con la macchinetta per la pasta, fare le sfoglie  sottilissime di pasta.

Cuocere a fuoco lento gli asparagi tagliati a tocchetti, la mezza cipollina grattugiata, l'olio , il prezzemolo e il sale. A cottura spegnere il fuoco e lasciare raffreddare in un colino.
Pelare le patate dopo averle lessate e metterle nel frullatore con gli asparagi e il parmigiano. . Aggiungere un filo di latte per rendere più omogeneo l'impasto.
Tagliare a pezzetti piccolissimi la pancetta.



Sulla sfoglia mettere un cucchiaino colmo di impasto di asparagi, cospargervi sopra i pezzetti di pancetta , coprire con un'altra sfoglia e tagliare e chiudere con la formina.

Si versano in acqua salata che bolle, 3-4 minuti e si scolano con la schiumarola.
Si possono condire come più vi piace; con burro e parmigiano e una spolverata di prezzemolo tritato, con un buon sugo semplice o alla bolognese......sono buonissimi.



........e se vi avanza un po' di massa come succede spesso, realizzate dei buoni tagliolini da cuocere in un buon brodo di pollo.


mercoledì 22 marzo 2017

Carote di Polignano e robiola




Un antipasto semplice e sfizioso.
Le carote di Polignano, sono carote tipiche della mia zona, Il colore esterno della radice varia dal giallo pallido al viola scuro, mentre quello interno dal giallo chiaro all'arancione chiaro.

Ingredienti:

1 carota grossa di Polignano
1 confezione di robiola
1 cucchiaino di olio extravergine d'oliva
qualche oliva all'acqua snocciolata

Procedimento:

Mescolare in un piatto la robiola, l'olio e le olive snocciolate. Temperare, si proprio temperare con un tempera- matita da cucina, la carota, tanto da creare dei fiori.
All'interno del fiore mettere un cucchiaio di robiola condita.

Servire con un insalata di pomodori e valerianella.